Tutte le strade portano a Roma

Sicuramente “La spada di Roma” può essere considerato un romanzo storico.. Volete sapere come è organizzato un esercito romano? Volete sapere come, almeno in parte, si svolse la campagna dei romani in Britannia? Allora questo romanzo è quello che fa per voi.

Alcune annotazioni dell’autore, Simon Scarrow, sono presenti alla fine del romanzo per informarci su quali aspetti della vicenda sono quelli da tenere in considerazione come veri e quali sono da considerarsi invece un pura invenzione, essendo coinvolti nella vicenda personaggi e società segrete. Di sicuro è che le informazioni più generali, quelle di cui si parlava all’inizio, sono da tenere per certe.

Forse la prima parte del libro procede chiara, scorrevole, ma piuttosto lenta.. forse le informazioni relative all’organizzazione dell’esercito romano sono troppe! Manca l’azione che qualcuno si potrebbe aspettare leggendolo. Ci si accorge che i personaggi hanno le loro particolarità, anche se non sono nulla che non abbiamo già visto.. Forse il personaggio più simpatico è quello che parla meno! Quindi in sostanza tutti gli altri sono, come dire, opachi.. Per fare attenzione a dare informazioni storiche corrette, il che è giusto, la storia e la caratterizzazione dei personaggi ci vanno a perdere e poco ci rimane di quello che abbiamo letto.. tranne l’essere diventati esperti dell’esercito romano!

Nella seconda parte del romanzo assistiamo ad un ripresa, non troppo rumorosa, dell’azione, che ci riesce a coinvolgere un pochettino di più. Certo per i personaggi ormai non c’è nulla da fare, ma almeno la storia diventa un attimino più avvincente!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...