Tempo che va, tempo che viene

Vi siete mai chiesti se è possibile viaggiare nel tempo? Se fosse possibile, in che modo si potrebbe fare? E cosa accadrebbe? Tante sono le ipotesi e tanti i generi che hanno affrontato l’argomento: film, telefilm, anime, manga e romanzi. Il viaggio nel tempo è una materia che affascina. Il tempo, concetto introdotto da Aristotele  per indicare il susseguirsi deI cambiamenti tanto nell’uomo quanto nel mondo che lo circonda, è diventato parte integrante delle nostre vite. Nel Medioevo era il sole a scandirlo: la sua posizione indicava il momento della giornata ed era prestabilito cosa si dovesse fare quando il sole era in quella posizione.

Image

Il libro di Felix J. Palma vi farà riflettere sul tempo. Non tanto sul tempo della nostra quotidianeità, quel tempo vincolante che ci schiavizza e tiene prigionieri in nella nostra vita, ma il tempo degli avvenimenti, che si dispongono su una linea temporale molto più grande di noi. Ma se fossimo capaci di intervenire e modificare questa linea? Cosa accadrebbe? Se potessimo agire in modo tale da modificare gli eventi del passato e avere un futuro diverso? Classiche domande fantascientifiche che lo scrittore introduce attraverso l’ingresso sulla scena di una figura di un alto scrittore, inglese, del diciannovesimo secolo: H. G. Wells, autore de La macchina del tempo. Tutta la storia gira intorno a lui, anche se per le prime due parti del romanzo risulta una figura alquanto di contorno e non così centrale, come invece ci accorgiamo alla fine, quando finalmente gli viene prestata l’attenzione che merita. Ed è solo allora che cominciamo a farci domande sul passato. Fino ad allora avremmo dovuto fare conti col futuro. È possibile viaggiare nel futuro? Organizzare vere e proprie spedizioni? Dopotutto noi conosciamo il futuro di cui si parla nel romanzo: e allora come mai è così diverso? Come mai quel futuro non somiglia al nostro futuro?

Per niente banale, questo romanzo è insieme storico, scientifico/fantascientifico e letterario. Se vi piacciono i generi e apprezzate conoscere gli avvenimenti riguardanti Jack lo Squartatore accaduti nella Londra di fine 1800 e vi piace leggere della vita degli scrittori di classici della letteratura, questo romanzo fa sicuramente per voi.

Advertisements

2 pensieri su “Tempo che va, tempo che viene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...