Romanzo ottocentesco: Oliver Twist

Un romanzo ottocentesco che vorrei leggere è Oliver Twist, di Charles Dickens, e vi spiego perché.

romanzo ottocentesco - oliver twist

il romanzo ottocentesco Oliver Twist è il primo romanzo inglese con protagonista un bambino.

Questo romanzo infatti è decisamente conosciuto, tant’è che viene anche citato in una puntata di Una mamma per amica, durante la seconda stagione. Quindi gli va riconosciuto un certo merito. Quali sono i motivi per i quali andrebbe letto allora?

Oliver Twist è il primo romanzo inglese che racconta di un ragazzino, innanzitutto. Quando è stato scritto infatti, nella prima metà del 1800, non c’erano altri esempi simili. Ricordiamo il romanzo picaresco del 1700 Tom Jones, per esempio, ma il protagonista in questo caso era più grande. Oliver Twist infatti racconta della vita di questo bambino, praticamente fino all’adolescenza. Le disavventure sono diverse, ma l’intento non è più quello di mostrare un personaggio che, nonostante il destino avverso, riesce a distinguersi nel mondo e a risollevarsi. L’intento di Dickens era quello di scrivere quello che chiameremmo oggi un romanzo sociale. Charles Dickens infatti mostra le condizioni in cui versava l’Inghilterra della metà del secolo, caratterizzata da povertà, lavoro minorile e criminalità urbana: tutti sintomi di una certa ipocrisia vittoriana. Infatti in Oliver noi ritroviamo incarnati tutti questi aspetti e attraverso lui li possiamo conoscere. Questo rappresenta un rovesciamento del romanzo di formazione. Quindi il romanzo andrebbe letto perché attraverso la sua lettura si può venire a conoscenza di un lato della società vittoriana che Dickens era solito sottolineare nei suoi romanzi.

Consigli per l’uso: recentemente (2005) han fatto un film, dal titolo omonimo. Non so quanto sia corrispondente al libro, ma non è male! Abbastanza semplie da seguire e fatto abbastanza bene.

Metro o no?: il romanzo non è molto molto voluminoso, diciamo di grandezza media. Se si ha con sé una borsa o uno zaino, si può provare a portarlo dietro, ma sicuramente ci sono altri romanzi molto più indicati!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...