I viaggi di Gulliver, parte seconda, capitoli 1 e 2

Il viaggio a Lilliput è terminato. Gulliver è tornato in Inghilterra, ma il desiderio di viaggiare e conoscere nuove terre è più forte di lui e allora parte di nuovo. Cosa ha imparato? Dai capitoli 1 e 2, 3 e 4, 5 e 6 e 7 e 8 possiamo trarre una conclusione: quasi niente! Questo romanzo non è un romanzo di formazione dopotutto :p c’erano alcuni lati da apprezzare nell’ordinamento dell’impero dei lillipuzziani, ma in gran parte si è trattato di una critica spietata verso una società e un ordinamento statale che vivevano ancora in un tempo lontano… imperatore, che siamo nell’antica Roma che si parla di Imperatore? Le cose andranno un pochino meglio in questo nuovo reame? Ci siamo spostati nella linea temporale; siamo un po’ più avanti; siamo in un momento della storia in cui la società ha avuto un ordinamento stabile: siamo al tempo del feudalesimo.

feudalesimo

Secondo me la nuova società con cui Gulliver entra in contatto ha un ordinamento feudale.

Continua a leggere

Romanzi consigliati: Persuasione

Tra i romanzi consigliati ho deciso di scegliere Persuasione. L’ho letto? No! E perché lo consiglio? È strano consigliare un romanzo che non si è letto, giusto? E quindi? Bhe questo romanzo è di Jane Austen, e si va sempre abbastanza sul sicuro con i romanzi di questa autrice inglese. Inoltre questo è l’ultimo suo romanzo e che, pensate un po’, fu pubblicato postumo! Continua a leggere

Il romanzo gotico: perché il soprannaturale?

Il romanzo gotico nasce in Inghilterra ed è un genere tipicamente inglese. Si diffonde tra la metà del 1700 e quella del 1800. Il termine gotico si riferisce alle cattedrali gotiche, cioè medioevali: in questi tipi di romanzo le atmosfere sono oscure e tenebrose, così come era considerato il Medioevo, se non proprio ambientate in castelli diroccati e cattedrali abbandonate.il romanzo gotico

Continua a leggere