Il romanzo storico ambientato nell’antica Roma: Centurio, il potere di Roma

Il romanzo storico ambientato nell’antica Roma ha, per gli amanti della storia antica, un fascino particolare.

romanzo ambientato nell'antica roma

Centurio, il potere di Roma: il romanzo ambientato nell’antica Roma, all’epoca dello scontro ocn Cartagine

Da una parte la precisione, la giurisprudenza, l’ordine e la determinazione, dall’altro l’uomo, con i suoi limiti e i suoi desideri, le sue battaglie personali e la gestione del suo ruolo pubblico.

Continua a leggere

Rivivendo la Roma repubblicana

Cosa il destino ha in serbo per noi? Ma ancora prima di questa domanda ci dobbiamo chiedere: crediamo al destino? Se abbiamo un sogno, la forza del desiderio basterà a far sì che si realizzi? Andrea Frediani nel suo Il tiranno di Roma ci vuole raccontare una storia, ci vuole raccontare un pezzetto della Storia con la “s” maiuscola, attraverso le vicende personali dei protagonisti. Ma c’è qualcosa oltre questo? Possiamo oltre che sul tema del destino riflettere anche su alcuni valori morali? E anche sul fatto che alle volte il male fatto torna indietro?schiavi_romani_1

Crisso è uno schiavo al servizio di un dominus romano. È un giovane prestante sottoposto a sevizie che sogna di essere libero. Giunilla è una schiava al servizio di un console: è benvoluta, è affezionata ai suoi padroni e li serve con dedizione. Una minaccia incombe sulla città eterna: il condottiero Gaio Mario vuole portare la guerra civile e impadronirsi del potere, per ricoprire il posto che gli spetta, che a quanto pare è stato il destino stesso a riservargli. I due schiavi si incontreranno, dopo che Gaio Mario, anche se anziano, avrà guidato i suoi soldati alla conquista di Roma e le loro storie, inizialmente divise, si fonderanno in un unico filo.

Continua a leggere

C’è nel regno una bimba in più

La fine del primo libro della trilogia, Il diario proibito di Maria Antonietta, ha segnato l’inizio della fine.maria-antonietta Ha rappresentato sì l’inizio di una nuova fase, perché la delfina è diventata finalmente regina, ma ha anche rappresentato l’inizio del disfacimento della monarchia francese. Infatti Maria Antonietta. I segreti di una regina narra, in modo romanzesco ma dettagliato e storico, di quel periodo che intercorre tra la nomina dei nuovi re, che salgono al trono dopo la morte di Luigi XV, alla presa della Bastiglia, il 14 luglio 1789. Continua a leggere